Il progetto, realizzato da quattro associazioni di consumatori lombarde (Adiconsum, Confconsumatori, Federconsumatori e Movimento Consumatori) nell’ambito del Programma regionale di tutela dei consumatori 2019-2020, grazie al contributo di Regione Lombardia, nasce dalla consapevolezza che il processo di digitalizzazione in corso porta con sé, insieme ai molti benefici, anche un discreto numero di criticità.

L’obiettivo del progetto è realizzare un focus sui rischi e sulle opportunità della rete, per far sì che la presenza di criticità non infici la possibilità per i cittadini di godere dei vantaggi del processo di digitalizzazione, in particolare riguardo ai servizi della PA.

In stretta relazione, e particolarmente attuale per via del nuovo Regolamento europeo 2016/679 (GDPR), è anche il tema della tutela del dato personale che, in un approccio digitale, rischia di essere sfuggente nelle sue implicazioni e negli impatti sulla vita dei cittadini.

Affinché le nuove tecnologie incidano positivamente in tema di inclusione sociale, accesso ai servizi, uguaglianza e sviluppo, è necessario porre maggiore attenzione all’informazione ed educazione degli utenti ed è su questi aspetti che il progetto vuole svilupparsi.

Sul sito dedicato www.esseridigitali.it è possibile trovare tutti i materiali prodotti in costante aggiornamento

Grazie al sostegno di partner qualificati il progetto sta godendo di un valido supporto per l’approfondimento e, soprattutto, per la comunicazione.

Si ringraziano in particolare Gruppo Cap, Sorgenia e A2A per la grande disponibilità e la proficua collaborazione nella diffusione dei materiali.